Considerazioni canonistiche in tema di “communicatio in sacris”