Matrimonio canonico, matrimoni religiosi, proliferazione delle unioni para-matrimoniali.

Fumagalli Carulli, O.

Abstract: Da alcuni anni stiamo assistendo ad una lenta agonia del matrimonio civile. Le coppie sposate in Italia (come nel resto d’Europa) vanno drasticamente diminuendo in favore di altri modelli di unioni. Questa particolare situazione rende oggi necessario un intervento del Parlamento, sia per quanto concerne la regolamentazione giuridica di alcuni aspetti della convivenza di fatto (fattispecie in ogni caso diversa da quella matrimoniale e rientrante nell’ambito del diritto della persone e dei rapporti patrimoniali), sia – guardando la questione da un diverso profilo – in ordine ad un auspicabile pieno riconoscimento della libertà religiosa matrimoniale. La libertà di sposarsi secondo il proprio credo dovrebbe infatti venire maggiormente tutelata, concedendo diretta rilevanza nell’ordinamento statale al matrimonio religioso senza bisogno di trascrizione alcuna. La possibilità di vedere riconosciuta dallo Stato a tutti gli effetti questa scelta pare del resto una risposta coerente con l’impianto di tutela della persona che caratterizza l’ordinamento italiano, ma anche una soluzione lungimirante rispetto ad alcuni preoccupanti orientamenti che iniziano a filtrare dall’Europa.

Parole chiave: matrimonio canonico, unioni para-matrimoniali, matrimonio civile, secolarizzazione, Unione Europea.  

Abstract: In these last years we are observing a slow agony of civil marriages. Married couples in Italy (as well as in the rest of Europe) are decreasing drastically for other forms of civil partnership. Today, this particular situation makes indispensable an action by the Parliament, both to rule some features of common-law marriage (a different form from a matrimonial one and concerned with the rights of persons and property connections) and, from a different point of view, to fully acknowledge the matrimonial religious freedom. The freedom of marrying, according everyone’s faith, should be protected by a special significance of the religious marriage in the legal order without any needed transcription in the public reginter. The acknowledge of this kind of choice by the State, to all intents and purposes, seems a consistent answer with the Italian laws about the protection of individual rights, but also a forward – looking solution compared with several alarming tendencies which are starting to seep from Europe. 

Keywords: Canonical Form of Marriage, Civil Partnerships, Civil Marriage, Secularization, European Union.             

DOI
10.1400/222681